Skip to Content

Stile pagina

Current Style: Standard

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Agibilità

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Edilizia - Urbanistica > Edilizia Privata
Che cosa  fornisce

La sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente, nonché la conformità dell'opera al progetto presentato e la sua agibilità sono attestati mediante segnalazione certificata.

A chi é rivolto

Ai fini dell'agibilità, entro quindici giorni dall'ultimazione dei lavori di finitura dell'intervento, il soggetto titolare del permesso di costruire, o il soggetto che ha presentato la segnalazione certificata di inizio di attività, o i loro successori o aventi causa, presenta allo sportello unico per l'edilizia la segnalazione certificata, per i seguenti interventi:

a) nuove costruzioni;

b) ricostruzioni o sopraelevazioni, totali o parziali;

c) interventi sugli edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di cui al comma 1.

 

Procedimento

> Procedimento agibilità
 

Come si accede

La segnalazione certificata va presentata via p.e.c. (con delega della proprietà) all’indirizzo: postacertificata@pec.comune.lavagna.ge.it

i file dovranno essere in formato pdf (scansionati con firma o firmati digitalmente).



Documenti da produrre

a) attestazione del direttore dei lavori o, qualora non nominato, di un professionista abilitato che assevera la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente, nonché la conformità dell'opera al progetto presentato e la sua agibilità ;

b) certificato di collaudo statico di cui all'articolo 67 ovvero, per gli interventi di cui al comma 8-bis del medesimo articolo, dichiarazione di regolare esecuzione resa dal direttore dei lavori;

c) dichiarazione di conformità delle opere realizzate alla normativa vigente in materia di accessibilità e superamento delle barriere architettoniche di cui all'articolo 77, nonché all'articolo 82 D.P.R.380/2001;

d) gli estremi dell'avvenuta dichiarazione di aggiornamento catastale;

e) dichiarazione dell'impresa installatrice, che attesta la conformità degli impianti installati negli edifici alle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico prescritte dalla disciplina vigente ovvero, ove previsto, certificato di collaudo degli stessi.

  • estremi del titolo abilitativo relativo alla costruzione dell'immobile e di tutte le successive varianti;
  • documentazione fotografica a colori (interni ed esterni) dell'immobile, rilevata alla data odierna, nel formato minimo 13x18, (non sono ammesse nè copie fotostatiche in bianco e nero, nè istantanee autosviluppanti), il tutto corredato da un'unica planimetria in scala adeguata con l'indicazione dei punti di ripresa fotografica;
  • ricevuta dell’avvenuta presentazione all’Agenzia delle Entrate di Genova, da parte del progettista o di tecnico abilitato, della variazione catastale conseguente alle opere realizzate e planimetria in copia conforme all’originale ovvero dichiarazione che le stesse non hanno comportato modificazioni del classamento; 
  • conformità scarichi acque meteoriche/bianche rilasciata dal competente Ufficio Ambiente;
  • certificato di regolare esecuzione di allaccio fognario rilasciato da I Reti S.p.A.;
  • autorizzazione definitiva/certificato di regolare esecuzione scarico reflui civili su suolo rilasciata dal competente Ufficio Ambiente;
  • certificato di idoneità statica, ove previsto;
  • attestazione di prestazione energetica, ove previsto;
  • attribuzione numero civico, ove previsto;
  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio della proprietà di adozione di tutte le azioni e degli accorgimenti tecnici indicati nel Piano di Evacuazione redatto da professionista abilitato ove previsto;
  • atto notarile debitamente registrato e trascritto di vincolo pertinenziale posti auto, ove previsto;
  • atto di concessione passo carrabile, ove previsto;

Tempi standard

L'utilizzo delle costruzioni può essere iniziato dalla data di presentazione allo sportello unico della segnalazione corredata della documentazione di cui sopra.

Le Regioni, le Province autonome, i Comuni e le Città metropolitane, nell'ambito delle proprie competenze, disciplinano le modalità di effettuazione dei controlli, anche a campione e comprensivi dell'ispezione delle opere realizzate.

 
Normativa di riferimento

- Art. 24 D.P.R. 380/2001
- Regolamento Edilizio Comunale
 

Modulistica

Segnalazione certificata per l'agibilità

   N.B.: alla modulistica andrà allegata la ricevuta di versamento per diritti di segreteria pari a € 50,00 per ciascuna unità immobiliare da effettuare con le seguenti modalità (causale "diritti di segreteria per presentazione S.C.A."):

- direttamente presso la Tesoreria Comunale – Banca Carige, Piazza della Libertà, 37 – Lavagna;

- a mezzo di bonifico bancario sul c.c.b codice IBAN IT52 C 06175 32010 000006697090 intestato a Comune di Lavagna – servizio di Tesoreria in essere presso la Banca Carige – Filiale di Lavagna;

- a mezzo versamento sul c.c.p. n° 26792168 intestato a Comune di Lavagna– Servizio Tesoreria.




 le altre funzioni:


 gli altri servizi:

 

AllegatoDimensione
segnalazione_certificata_per_l'agibilità.doc206 KB
Regolamento Edilizio 2017_D.C.C. 40_2017.pdf2.25 MB
DPR 380-2001 testo unico edilizia rev.3.0.pdf612.32 KB
CERTIFICATO COLLAUDO FINALE.pdf131.29 KB