Skip to Content

Pubblica Sicurezza

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

L’autorità di pubblica sicurezza è provinciale e locale.

Sono autorità provinciali il Prefetto ed il Questore.

È autorità locale, in ciascun comune, il funzionario preposto all’ufficio di pubblica sicurezza.

Nei comuni dove non esiste un ufficio di pubblica sicurezza, è autorità locale il Sindaco o chi ne fa le veci.

L’autorità locale di pubblica sicurezza esercita, nell’ambito del Comune, le attribuzioni che le leggi deferiscono alla sua competenza, nel caso del Comune di Lavagna tale competenza è attribuita alla Polizia Municipale.

Le denunce cessioni fabbricati e le comunicazioni di ospitalità di extracomunitari vanno presentate all'Ufficio Protocollo e vengono gestite e verificate dalla Polizia Municipale.

 

NOTA SU DENUNCE INFORTUNI SUL LAVORO: NON DEVONO PIU' ESSERE PRESENTATE AL COMUNE.

Dal 22 marzo 2016 sono in vigore semplificazioni in materia di adempimenti formali concernenti gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali come stabilito dal D.Lgs 151/2015 ed illustrato dall'INAIL nella circolare n. 10 del 21 marzo 2016.

Tra le principali novità in materia di infortunio sul lavoro vi è che non si deve più presentare la denuncia di infortunio all'Autorità Locale di Pubblica Sicurezza (nel Comune di Lavagna essa è rappresentata dal Sindaco).

Da tale data l'obbligo di invio all'autorità di pubblica sicurezza delle informazioni relative agli infortuni è posto direttamente a carico dell'INAIL (solo per gli infortuni con prognosi oltre i 30 giorni o mortali); di conseguenza il datore di lavoro – pubblico o privato che sia - è esonerato da questo adempimento nei confronti dell'Autorità Locale di Pubblica Sicurezza.





I Servizi erogati: