Skip to Content

Ambiente e Demanio Marittimo

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Il servizio dà attuazione ai procedimenti amministrativi finalizzati alla salvaguardia dell'ambiente, dell'igiene urbana e della gestione del demanio marittimo, in attuazione delle norme nazionali e regionali in materia.


Funzioni svolte dal servizio ambiente
 

  • istruttoria pratiche e rilascio autorizzazioni in merito agli scarichi di acque bianche e nere provenienti da insediamenti civili;
  • gestione del piano e del regolamento acustico con esecuzione di verifiche fonometriche e rilascio autorizzazioni per manifestazioni all'aperto e per cantieri edili eventualmente in deroga;
  • gestione del servizio di raccolta e trasporto Rifiuti Solidi Urbani;
  • disinfezioni e derattizzazioni;
  • gestione del servizio di spazzamento e pulizia urbana;
  • tutela delle acque;
  • raccolta differenziata;
  • educazione ambientale;
  • bandiera BLU e Certificazione ISO 14001
  • gestione animali randagi

A chi è rivolto

Privati, Associazioni, Enti, Imprese.

Come si accede

Occorre rivolgersi all' Ufficio Ambiente e Demanio Marittimo, oppure per segnalazioni e/o eventuali inconvenienti al Comando di Polizia Municipale.
 

Dal 30 Giugno 2004 il servizio idrico integrato è curato dall'ATO (Ambito Territoriale Ottimale) della Città Metropolitana di Genova.

Per problematiche inerenti il suddetto servizio occorre far riferimento:

  • al gestore del servizio per il territorio comunale di Lavagna: > Idrotigullio S.p.a. < con i seguenti riferimenti:

informazioni : 800.085.330
segnalazione guasti : 800.010.080

Sito Internet: www.idrotigullio.it

  • alla segreteria tecnica dell'ATO presso Città Metropolitana di Genova (largo F.Cattanei 3 - Genova):

Sito Internet: http://www.cittametropolitana.genova.it (sezione Ambiente e Territorio)

Il Dirigente: Dott.ssa Stefania Caviglia

e-mail: s.caviglia@comune.lavagna.ge.it

I referenti

Dott.ssa Michela Nidielli

mail: nidielli.tecnico@comune.lavagna.ge.it

Dott.ssa Mara Barbieri

mail: mara.barbieri@comune.lavagna.ge.it

Geom. Ilaria Ginocchio

mail: ginocchio.tecnico@comune.lavagna.ge.it


Funzioni svolte dal servizio demanio marittimo

Fanno parte del demanio marittimo i beni indicati dall?art. 822 del Codice Civile e dagli articoli 28 e 29 del Codice della Navigazione e cioè il lido del mare, la spiaggia, i porti, le rade, le lagune, i bacini di acqua salmastra, i canali marittimi nonché tutte le costruzioni e altre opere stabili appartenenti allo Stato, che esistono su tali beni

Il Decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 112 ha trasferito dallo Stato alle Regioni la competenza ad amministrare i beni del demanio marittimo.

La Regione Liguria, a propria volta, ha trasferito tale  competenza ai Comuni, a decorrere dal 1 gennaio 2002 (legge regionale 3 gennaio 2002 n. 1).

Funzioni svolte dal servizio

  • gestione rapporti con Società che gestisce il Porto Turistico;
  • rilascio ampliamento/modifica, rinnovo concessioni demaniali marittime;
  • riscossione canoni annuali delle concessioni demaniali marittime;
  • manutenzione e sorveglianza delle spiagge libere;
  • disciplina della balneazione;
  • utilizzo del litorale per finalità turistico-ricreative;
  • rapporti con le autorità sovraordinate (Capitaneria di Porto, Agenzia del Demanio, ecc.).


A chi è rivolto

Privati, Associazioni, Imprese.

Come si accede

Occorre rivolgersi all'Ufficio Ambiente e Demanio Marittimo


Il Dirigente: Dott.ssa Stefania Caviglia

e-mail: s.caviglia@comune.lavagna.ge.it

I referenti

Dott.ssa Michela Nidielli

mail: nidielli.tecnico@comune.lavagna.ge.it


Consulta on-line


- Ordinanza di disciplina dell'attività balneare anno 2017

- Piano di Utilizzo Progetto Aree Demaniali Marittime

> Regolamento Acustico
> Zonizzazione Acustica

> Regolamento per l'attuazione degli scarichi urbani
> Ordinanza di conferimento dei rifiuti
> Dati sulla qualità delle acque di balneazione da ARPAL
> Area Tecnica - Bandi ed esiti di Gara 'Ambiente ed Igiene Urbana'
> Relazione sull'affidamento del servizio di appalto per il servizio integrativo di raccolta dei rifiuti solidi urbani con il sistema porta a porta
> Ord. n. 149-2014. Servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani differenziati ed indifferenziati con il sistema porta a porta nel territorio comunale - modalità operative. Modifica alla propria precedente ordinanza n. 101-2014


Utili collegamenti a Siti esterni:

> Città Metropolitana di Genova (ATO)
> ARPAL (Azienda Regionale per la Protezione dell'Ambiente Ligure)


La modulistica

I seguenti moduli sono scaricabili ed utilizzabili per i vari procedimenti previsti dal servizio:
 


Informazioni sui canili comprensoriali

Prevenzione randagismo

 

AllegatoDimensione
247-LavagnaAcuD.dwf1.38 MB
Regolamento acustico 2007.pdf121.6 KB
Relazione sull'affidamento del servizio di appalto per il servizio integrativo di raccolta dei rifiuti solidi urbani con il sistema porta a porta.pdf122.67 KB
Modulo per adesione al al progetto di compostaggio domestico.doc131.5 KB
2014 02 07_E - Ordinanza porta a porta definitiva 14.02.pdf132.77 KB
Zonizz_Acustica.pdf2.11 MB
Certificato di Registrazione ISO.pdf549.96 KB
ord_00014_25-03-2017.pdf415.77 KB