Skip to Content

Ufficio Consortile Appalti

Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

L’Ufficio Consortile Appalti dei Comuni di Lavagna e di Cogorno, è istituito mediante convenzione stipulata tra i due enti in data 13/01/2016, n. Reg. 3/2016, per l’espletamento delle procedure di gara di appalto, per gli acquisti di importo superiore a 40.000 euro, di lavori pubblici, servizi e forniture dei due comuni.

L’Ufficio Consortile Appalti assume il ruolo di Centrale di Committenza (denominata “Accordo Consortile tra Comune di Lavagna e Comune di Cogorno per acquisizione di lavori, servizi e forniture”), costituita ex art. 33 comma 3bis del D.Lgs. n. 163/2006 ed operante ai sensi degli artt. 38 comma 8 e 216 comma 10 del D.Lgs. n. 50/2016.

L’ambito territoriale in cui opera la Centrale di Committenza (CUC) è individuato nel territorio degli enti aderenti. Le funzioni di comune capofila sono svolte dal Comune di Lavagna. La sede operativa della CUC, ovvero l’Ufficio Consortile Appalti, è costituita presso la sede del comune capofila.

L’Ufficio Consortile Appalti gestisce l’intera procedura di gara, ovvero svolge tutte le attività endoprocedimentali volte a reperire il soggetto aggiudicatario e le successive fasi, sino a giungere alla aggiudicazione definitiva efficace.